L’importanza di saper lavorare per progetti

Di | 28 agosto 2020

Tutti noi siamo inseriti all’interno di organizzazioni che, consapevolmente o meno, lavorano per progetti. Lavorare per progetti significa, in sintesi, che l’organizzazione pianifica e mette in atto una serie di attività per raggiungere un determinato obiettivo attraverso l’utilizzo di tempo e risorse limitate.

Certo, i progetti possono avere una grande varietà e soprattutto diversa complessità. Un evento, una campagna di marketing, lo sviluppo di un software, la costruzione di un ponte o di un prototipo di automobile: sono ovviamente tutti dei progetti, con complessità, risorse e livelli di gestione necessariamente diversi.

Che i progetti ai quali lavoriamo siano complessi o meno resta fondamentale avere le competenze necessarie per lavorare efficacemente. Quanto più è complesso il progetto, tanto più sarà importante che tutti gli attori coinvolti conoscano e condividano un metodo di lavoro il più possibile uniforme. Da qui nasce l’esigenza di creare una metodologia di lavoro comune, il “Project Management”.

Questa famosissima e divertente illustrazione riassume perfettamente le problematiche che si creano all’interno dell’aziende e fa emergere l’esigenza di creare un linguaggio condiviso, una cultura diffusa del lavoro per progetti.

Definizione di Progetto

Può essere utile come prima cosa distinguere fra progetto e processo. Un progetto riguarda lo sviluppo di un qualcosa di nuovo (un prototipo, un software, un processo, un evento, un prodotto); un processo è un insieme di attività che generano “valore” attraverso operazioni ripetute nel tempo. Molti di noi si possono rivedere in questa descrizione mentre lavorano a un progetto oppure stanno seguendo un processo.

Per completare credo sia sempre utile avere ben in mente la definizione di progetto data dal PMI® Project Management Insitute: “a temporary endeavor undertaken to create a unique product, service or result”.

Di conseguenza, parliamo di Project Management come dell’insieme di metodologie e tecniche applicate nella pianificazione e nel controllo dei progetti per raggiungere gli obiettivi attraverso una corretta gestione delle risorse e dei costi.

Da dove nasce il Project Management

Il Project Management ha cominciato a diffondersi a livello aziendale verso gli anni ‘60 del secolo scorso. Ma diverse fonti fanno risalire il primo caso di applicazione di tecniche e metodi condivisi di Project Management a un episodio piuttosto cupo della nostra storia.

Siamo negli Stati Uniti durante la Seconda Guerra Mondiale, il progetto Manhattan aveva l’obiettivo di realizzare il prototipo della tristemente famosa bomba atomica. In quell’occasione si mise assieme i migliori scienziati e tecnici provenienti da paesi, culture, lingue diverse per uno sforzo impressionante di uomini, investimenti e mezzi.

Per giungere all’obiettivo rispettando i vincoli di tempi e risorse c’era bisogno di un metodo, di tecniche, di strumenti, di un linguaggio condiviso. Da qui prende forma e si sviluppa il Project Management che oggi conosciamo e che continua ad arricchirsi e ad innovarsi con il contributo di tutti noi.

Perché è importante oggi saper lavorare per progetti

Per essere in grado di competere sul mercato è necessario diffondere, con più livelli di complessità, la cultura del lavoro per progetti. Questo non significa semplicemente acquistare uno strumento software e formare le risorse per il suo utilizzo. Sarebbe riduttivo e ingenuo pensare che lo strumento possa risolvere la complessità derivante dal lavorare per progetti.

Cultura manageriale, formazione, trasferimento delle competenze, maturità delle risorse, spinta all’innovazione e al cambiamento: sono tutti fattori che contribuiscono alla crescita di organizzazioni di successo consapevoli dell’importanza di adottare un project management efficace.


Per approfondire il tema, consulta i programmi dei nostri corsi:

Cegos è REP (Registered Education Provider) di PMI® e i corsi di Project Management attribuiscono crediti formativi (PDU/contact hours) indispensabili ad acquisire e mantenere le certificazioni PMI®

Altri focus sullo stesso tema

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti