Intervista a Martin Lindstrom: l’uso dei Small Data per comprendere la Customer Experience

Di | 3 settembre 2018

Change agent e autore del best seller “Small Data –The Tiny Clues That Uncover Huge Trends”, Martin Lindstrom è uno dei principali influencer in tema di Transformation Experience e di Branding a livello globale. Sarà speaker dell’evento Business Transformation Summit 2018 che si terrà a Milano ad Ottobre. Scopriamo di più sulle sue attività e su cosa tratterà durante l’evento.

martin lindstrom

Ti occupi di studiare la mente e i comportamenti dei consumatori: perché hai deciso di intraprendere questa attività?

Subito dopo aver concluso il più ampio studio sensoriale nel mondo, mi sono reso conto che è quasi impossibile chiedere ai consumatori la loro impressione circa alcune sensazioni inconsce, magari di tipo olfattivo o tattile. Mi spiego meglio: per quali ragioni e percezioni inconsce un consumatore acquista quel determinato prodotto? Nessuno sarebbe in grado di rispondere a questa domanda e quindi ho pensato: “perché non avvicinarsi al centro di controllo delle sensazioni, ovvero il nostro cervello?“. Questo ci ha portato alla creazione del Buyology Project.

Qual è il profilo del consumatore moderno?

Il profilo non è particolarmente positivo. Il consumatore moderno è stressato, piuttosto depresso, ha la sensazione di rimanere sempre indietro. È inoltre poco presente, super cinico e sempre a caccia di qualcosa di meglio e più stimolante.

Pensi che ci sia ancora molto da esplorare per quanto riguarda il comportamento dei consumatori?

Senza dubbio. Questo quesito è la vera fonte di tutte le principali innovazioni – non i Big Data. Si tratta di una dimensione incredibilmente importante che determinerà come avverranno la comunicazione, il branding, la cultura e la trasformazione aziendale. Ecco il problema: il mondo del business crede fermamente che il consumatore sia profondamente irrazionale – e che quindi debba essere trattato allo stesso modo. La realtà tuttavia è ben diversa. Circa l’85% di tutto ciò che facciamo è subconscio – uno spazio che può venir esplorato, però solamente attraverso i Small Data.

Il tuo ultimo libro si chiama “Small Data: The Tiny Clues That Uncover Huge Trends”. Cosa possiamo trovare in questa pubblicazione?

In questo libro si può scoprire come LEGO abbia intrapreso una rilevante inversione di tendenza grazie all’impiego dei Small Data. Inoltre, vengono approfondite le ragioni dei nostri comportamenti. Insomma, si imparerà a rispondere a domande come “come mai premiamo più duramente i pulsanti del telecomando quando le batterie sono quasi scariche?”. Il libro è un tuffo profondo nella psicologia umana – ma attraverso un approccio molto diverso e affascinante.

Parliamo di “Small Data”. Cosa sono? Qual è il loro rapporto con i famosi “Big Data”?

I Small Data sono osservazioni apparentemente insignificanti fatte sulla vita quotidiana delle persone – dati che rivelano come ci sentiamo e perché ci comportiamo in determinati modi. In breve, i Small Data riguardano il “nesso di causalità”: trovare il “perché” dietro ai comportamenti. I Big Data, invece, si occupano esclusivamente della correlazione, del “come“. Quello che abbiamo imparato è che ci vogliono entrambe queste due tipologie di dati per avere una visione d’insieme completa.

Ci anticipi alcuni degli argomenti che tratterai in occasione del Business Transformation Summit di ottobre?

Condividerò alcune affascinanti “dietro le quinte” di LEGO, Maersk, Lowes, SWISS International Air Lines e di molte altre aziende – che hanno rivoluzionato il proprio business attraverso l’impiego dei Small Data. Illustrerò anche alcune informazioni mai viste prima su ciò che serve davvero per guidare una trasformazione di successo – in un mondo in cui il 95% di tutte le trasformazioni fallisce (secondo McKinsey). Sarà un intervento ricco di contributi video e sorprendenti insight sui consumatori che sicuramente non dimenticherete.

btsummit 2018 evento cegos

Partecipa anche tu al Business Transformation Summit 2018! Consulta l’agenda dell’evento e registrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti