Coaching, mentoring, training: affinità e specificità

 Coaching, mentoring, training: affinità e specificità

Il manager che vuole sviluppare le proprie competenze come coach deve anche essere in grado di non confondere pratiche affini, quali il mentoring e il training, sia per obiettivo (aiutare le persone a sviluppare le proprie competenze), sia per tecniche (la comunicazione è lo strumento primario in tutt’e tre). Vediamo insieme i punti principali. Training

Alessandro Reati

Leadership: facciamo chiarezza

 Leadership: facciamo chiarezza

Il termine leadership piace, da sempre. È una connotazione positiva, generica quanto basta ad un uso polisemantico, rinforza l’autostima di chi ritiene di esserne portatore, è di facile uso giornalistico e propagandistico. La leadership nella psicologia È però importante ricordare che nell’ambito psicologico, l’area scientifica che si è occupata di definire e studiare il fenomeno

Alessandro Reati

Il ciclo di vita del progetto

 Il ciclo di vita del progetto

Abbiamo visto in precedenza cosa si intende per progetto e perché è fondamentale in azienda essere in grado di lavorare efficacemente per progetti. Un’organizzazione matura possiede al suo interno le competenze, gli strumenti e le tecniche per gestire i progetti aziendali al meglio. Pertanto, è importante che queste competenze siano quanto più possibili diffuse su

Daniele Federicis

Può un manager essere anche un coach?

 Può un manager essere anche un coach?

Il coaching può essere una pratica professionale ma saper essere un buon coach è anche una competenza essenziale per ogni manager, tutt’altro che semplice da acquisire e mettere in pratica. Non bastano le buone intenzioni, servono precise azioni. Per questo i manager e professional che supportano gli altri nel ricoprire un nuovo ruolo, come anche

Alessandro Reati

Ricevi la notifica sui nuovi post del Blog

Abilita JavaScript e Cookies nel brauser per iscriverti